Pubblicato  4 mesi fa
SHARE ON

Luoghi comuni e pregiudizi che ti tengono lontano dalla palestra

Il desiderio di benessere è qualcosa che accomuna tutti: a chi non piace sentire il proprio corpo che diventa più forte ed energico e al tempo stesso abbandona le tensioni accumulate per ritrovare il relax fisico e mentale?

Se ne guadagna fisicamente e mentalmente e sempre più persone stanno riscontrando come questi due aspetti siano strettamente correlati tra loro; d'altra parte "Mens sana in corpore sano" è un concetto conosciuto fin dall'antichità!

Da questo punto di vista, la palestra è una sorta di fucina del benessere dove lavorare tanto sull'incremento della forza quanto sul recupero di leggerezza e fluidità, eppure a volte capita che chi ricerca questi effetti si lasci scoraggiare da luoghi comuni e falsi miti e abbandoni ancor prima di aver cominciato.

Il nostro obiettivo è quello di promuovere la ricerca del benessere tramite il movimento e per conoscere e sposare questo approccio è importante abbandonare i pregiudizi limitanti: vediamone alcuni e scopriamo come si discostino dalla realtà.


Difficoltà nel raggiungere gli obiettivi ("non posso farcela")

Ecco il re dei pregiudizi, tendenzialmente dovuto allo scoraggiamento tipico di chi non ha mai provato e crede che "non faccia per me" oppure a quello di chi si è posto obiettivi troppo al di sopra delle proprie effettive possibilità fisiche.
Entrambe le condizioni possono generare un blocco verso la palestra e questo è più che naturale: per ristabilire un rapporto sano con l'attività fisica è solo necessario fare un passo indietro e ridefinire il proprio goal ed è proprio qui che entra in gioco il ruolo del trainer.

Capita che gli obiettivi non siano del tutto chiari in principio, nella testa di chi si vuole allenare: vuoi dimagrire, sciogliere le tensioni fisiche, diventare più forte, recuperare dopo un intervento o soltanto integrare il movimento all'interno della tua quotidianità?

Un buon trainer, grazie alla sua esperienza, ti aiuta a delineare e comprendere il motivo per cui desideri approcciarti alla palestra e questo è un ottimo punto di partenza.
La seconda situazione che avviene è che chi sceglie di iniziare ad andare in palestra ha obiettivi irreali ed eccessivi e questo è il modo migliore per ottenere uno scoraggiamento certo: dimentica i corpi plastici che vedi nelle pubblicità, quella è finzione e tu vuoi stare bene nella vita reale!

Anche qui il trainer svolge un lavoro che incide sull'approccio, aiutando la persona ad adeguare gli obiettivi alla propria persona e a modulare il percorso in modo personalizzato: un obiettivo può richiedere tempi lunghi ed in tal caso è bene avere step intermedi raggiungibili e gratificanti, che aiutano anche l'autostima e la consapevolezza di aver intrapreso la strada giusta verso il proprio benessere.

Ciò che ci fa sempre sorridere è notare che spesso chi si era posto obiettivi mastodontici, iniziando ad andare in palestra scopra come il vero piacere arrivi più dal processo che dal risultato!
Cerca di svincolare il tuo percorso dagli obiettivi. Quella che devi imboccare è una strada che ti porterà giorno per giorno a stare meglio. E' questa la vera chiave per la felicità. Quello che conta non è la meta ma il viaggio!


Eccesso di narcisismo all'interno delle palestre ("qui sono tutti dei fissati")

Eccoci giunti ad un altro pregiudizio che ritroviamo frequentemente, come quando vediamo spuntare un sorriso sul volto di chi viene a trovarci per la prima volta nello scoprire che siamo persone normali e gentili.
Già, perché il più insidioso dei luoghi comuni sulle palestre riguarda i suoi frequentatori, che spesso vengono dipinti dall'immaginario comune come body builders estremi intenti a guardare allo specchio i propri muscoli spalmati d'olio; ecco, non è più così.

Queste mode narcisistiche ed eccessive hanno da tempo lasciato spazio a una sana ricerca del benessere: oggi la netta maggioranza dei clienti delle palestre è costituita da persone normali che non hanno di certo quel rapporto morboso col fitness, vogliono semplicemente migliorare il proprio stato di salute e ricercare il benessere tramite il movimento.
Ciò che c'è di positivo è che questo luogo comune è semplicissimo da arginare, basta un breve periodo di frequentazione della palestra per rendersi conto della realtà dei fatti!

Spesso le persone arrivano da noi temendo di trovare un ambiente narcisista e giudicante; li ritroviamo poi all'uscita, felici di aver passato del tempo un ambiente piacevole e volto allo scambio ed è anche per questo motivo che si iscrivono a Sport Town! 

Chissà che integratori prendono... 

"Chissà che integratori e farmaci prendono quelli che vanno in palestra": più che un pregiudizio, qui parliamo di un vero e proprio misunderstanding!

Le palestre sono luoghi dove operano professionisti, persone appassionate che hanno studiato e che danno il massimo per aiutare le persone a stare meglio attraverso il movimento. Il nostro doping sono le endorfine che generiamo attraverso l'attività fisica; sono loro che ci danno euforia e benessere. Una volta provata questa sensazione non ne potrai più fare a meno e allora lo sport diventerà una parte fondamentale della tua vita.
Inoltre non è necessario modificare le proprie abitudini alimentari per decidersi ad andare in palestra. Se e quando sentirai la necessità di abbianre un'alimentazione sana all'allenamento potrai rivolgerti al nostro medico nutrizionista per un consulto.


Come scelgo la palestra giusta? ("ci penso")

Un ultimo ostacolo in cui si può incappare quando il desiderio di dedicarsi al proprio corpo inizia a far capolino, è il non sapere come scegliere la palestra giusta.
Alcune persone ritengono che le palestre siano tutte uguali mentre altre si sentono sopraffatte dalla scelta. Il nostro invito è quello di provare sulla propria pelle.

Noi di Sport Town non spingiamo mai le persone a fare in prima battuta un abbonamento lungo che poi magari si rivela un pessimo investimento perchè non viene sfruttato. All'inizio suggeriamo un abbonamento breve, anche solo un mese. Dopo trenta giorni potrai, se vorrai, confermare il tuo abbonamento per un periodo più lungo.  
Dopo poche sedute di allenamento ti sentirai molto meglio e noi di Sport Town faremo di tutto per farti sentire a casa. In poco tempo scoprirai che le palestre non sono tutte uguali e a quel punto, libero da ogni pregiudizio, sarà il tuo istinto a guidarti. 

Provare per credere!
Prenota
 una visita al Club

Contattaci