Pubblicato  6 mesi fa
SHARE ON

I benefici dello stretching sul corpo e sulla mente

La parola stretching ha origine anglosassone e in italiano significa allungamento; fino a qualche anno fa rappresentava solo un completamento per altri sport, negli ultimi tempi invece lo stretching è diventato una vera e propria attività fisica praticata da sportivi e non.

Non ci stupiamo che, come molte altre metodologie di allenamento, anche lo stretching arrivi da oltreoceano ma d'altra parte "stiracchiarsi" non è forse uno dei gesti più naturali che compiamo appena svegli? Di fatto questo gesto può essere considerato un leggero stretching.

La funzione dello stretching è di allungare i muscoli e rilasciare le tensioni tramite esercizi di stiramento, semplici o più complessi. Gli esercizi di stretching sollecitano, oltre alle fibre muscolari, anche il tessuto connettivo (tendini, fasce), per far sì che mantenga nel tempo le sue naturali caratteristiche di elasticità.

Che cos'è e a cosa serve fare stretching?

Ti capita mai di sentirti contratto, rigido, limitato nei movimenti e di sentire un indolenzimento muscolare che non se ne va? Lo stretching è il rimedio a tutti questi problemi!

Gli esercizi di stretching coinvolgono muscoli, tendini, ossa e articolazioni ed in gran parte consistono in movimenti di allungamento muscolare.

La sua utilità per gli atleti è fondamentale in quanto lo stretching pre e post allenamento consente di mantenere la flessibilità nei muscoli e nelle articolazioni, prevenendo così stiramenti e strappi.

Per chi invece non pratica sport regolarmente, lo stretching è un ottimo modo per non lasciare che la sedentarietà renda pesanti i movimenti del corpo: fare stretching se non si fa sport è utile a mantenere una buona mobilità muscolare.


Quali sono i benefici dello stretching?

I benefici dello stretching sono tanti e possono goderne atleti e non, a patto di farlo con impegno e costanza.

Dal punto di vista del sistema muscolare e tendineo, lo stretching aumenta la flessibilità e l'elasticità di muscoli e tendini rendendo più agevoli e ampi i movimenti quotidiani; è un ottimo alleato anche in caso di indolenzimento e affaticamento.

Per chi pratica attività sportive è poi un'ottima forma di preparazione alla contrazione muscolare e, come già abbiamo detto, aiuta a prevenire traumi muscolari ed articolari.

Per quanto riguarda l'effetto sulle articolazioni, stimola la lubrificazione articolare e mantiene in salute le articolazioni.
Possiamo poi riscontrare gli effetti benefici dello stretching anche nel sistema cardiocircolatorio e respiratorio: una buona pratica di allungamento diminuisce la pressione arteriosa, favorisce la circolazione e migliora la respirazione aumentando la capacità polmonare.

Infine, come trascurare gli straordinari effetti sull'umore? Dopo una sessione di stretching ci si sente rigenerati, lo stress - mentale e fisico - è lasciato alle spalle e aumenta la consapevolezza del proprio corpo; senza contare che in un corpo disteso dai movimenti fluidi si sta meglio!

Perché è importante fare stretching?

Per gli sportivi fare stretching serve come completamento all'attività fisica svolta. Può capitare che lo stretching venga sottovalutato o ritenuto meno importante della disciplina che si pratica ma non c'è niente di più sbagliato.
Lo stretching a inizio allenamento serve a preparare i muscoli allo sforzo in modo graduale, mentre a fine allenamento è utile per chiudere la sessione lasciando distesi i muscoli nonchè un "investimento" per essere altrettanto performanti la prossima volta!

Per chi invece non pratica molto sport, lo stretching è un'ottima arma per combattere i dolorini e piccoli fastidi causati dallo stile di vita sedentario: dite addio a gambe pesanti, mal di schiena, spalle doloranti e rigidità nel movimento per andare verso un corpo più fluido e leggero, libero di muoversi in armonia.


Chi può fare stretching?

Tutti possono fare stretching, compatibilmente con il punto dal quale si parte e con le proprie finalità.

La questione è diversa che si tratti di atleti o di persone che vogliono semplicemente star meglio nel proprio corpo: nel primo caso lo stretching va integrato nel workout in modo adeguato per garantire al corpo il recupero muscolare, mentre nel secondo caso è bene iniziare con gradualità.

Esiste poi una tipologia di stretching, detta stretching riabilitativo, che aiuta chi ha subito un trauma a recuperare mobilità e flessibilità.
E se state rimandando la sessione di allungamento quotidiana perchè siete stanchi, sappiate che lo stretching è un ottimo alleato per riacquisire vitalità!

Vieni a fare stretching a Sport Town con l'istruttore Andrea Pombia, il lunedì dalle 09:30 alle 10:30 e il mercoledì dalle 11:00 alle 12:00.
Prenota
 una visita al Club

Contattaci